Microsoft ha avviato nella serata di ieri il rilascio di Windows 10 November 2019 Update. Trattasi del secondo grande aggiornamento di Windows 10 del 2019. In realtà, tanto grande non è in quanto alcuni mesi fa la casa di Redmond annunciò che questo update sarebbe stato più una sorta di “service pack” vecchia maniera, contenente poche novità ma molte ottimizzazioni all’esperienza d’uso del sistema operativo.

Windows 10 November 2019 Update: come si installa

Trattandosi, alla fine, solamente di un grande aggiornamento cumulativo, l’installazione avviene proprio come tutti i normali aggiornamenti cumulativi. Inoltre, trattandosi di un update minore, Microsoft ha deciso di rendere Windows 10 November 2019 Update disponibile sin da subito per tutti e non utilizzare una procedura a scaglioni.

Non essendo un aggiornamento obbligatorio, saranno quindi gli utenti a doverlo scaricare manualmente. Quello che si dovrà fare è accedere a Windows Update ed effettuare la ricerca di nuovi aggiornamenti manualmente. A quel punto dovrebbe comparire la disponibilità dell’aggiornamento. Gli utenti, infine, potranno avviarne il download e l’installazione.

Se Windows 10 November 2019 Update non dovesse risultare disponibile può voler dire che, al momento, c’è un qualche problema di compatibilità con il proprio computer. Solo quando sarà risolto, allora, si potrà procedere con l’installazione dell’aggiornamento.

Visti, comunque, i molti miglioramenti in termini di esperienza d’uso, il suggerimento è quello di installare questo importante aggiornamento quanto prima. Sul sito di Microsoft è riportato anche il completo change log per i più curiosi.

Con Windows 10 November 2019 Update viene ufficialmente terminato il supporto per Windows 10 April 2018 Update (versione 1803).