In un mercato, quello dei medio gamma Android, sempre più affollato, Wiko View3 Pro si inserisce proponendo ai suoi acquirenti tanta concretezza con prestazioni molto interessanti in rapporto al prezzo con cui viene venduto. Già perché oggi grazie alle piattaforme hardware sempre più performanti, anche i non top di gamma sono in grado di garantire un’esperienza d’uso di buon livello.

Wiko View3 Pro con un prezzo a partire da 249 euro è in grado di assecondare gli utenti nel migliori dei modi in tutte le loro principali operazioni quotidiane. Il tutto strizzando l’occhio a chi ha sempre paura di esaurire la batteria del proprio smartphone nel corso della giornata. Wiko View3 Pro, infatti, garantisce un’autonomia davvero eccellente. Arrivare a fine giornata anche con uso intenso non è un problema.

Wiko View3 Pro: design

Wiko ha realizzato uno smartphone elegante e moderno. Il design è l’oramai classico “borderless” anche se le cornici non sono ridotte davvero al minimo, soprattutto sul lato inferiore. Presente anche un mini notch a goccia sul display all’interno del quale è presente la fotocamera anteriore. I colori a disposizione degli utenti sono Nightfall e Ocean. La finitura è lucida e appare un po’ delicata. Una cover, dunque, è consigliabile. La costruzione, comunque, è estremamente valida. Wiko ha lavorato molto bene e questo smartphone offre in mano una sensazione quasi premium.

Wiko View3 Pro: scheda tecnica

Scheda tecnica niente male per un prodotto di questa categoria. Wiko View3 Pro dispone dio un display da LCD IPS da 6,3 pollici con risoluzione Full HD+ (2340 x 1080 pixel). Buona luminosità anche se soffre gli ambienti con esposizione diretta alla luce del sole dove la visibilità cala sensibilmente.

La piattaforma hardware poggia sul SoC MediaTek Helio P60 (Octa-Core 2.0 GHz) abbinato alla GPU Mali G72 MP3 800MHz con 4 o 6 GB di RAM e 64 o 128 GB di RAM. La memoria di storage è espandibile attraverso le memorie microSD.

Wiko ha lavorato molto anche sul comparto fotografico per offrire agli utenti una qualità di scatto di buon livello. Posteriormente spicca una tripla fotocamera con sensori da 12 MP (dimensione pixel 1.25 μm), 5 MP (profondità) e 13 MP (Obiettivo ultra-grandangolare 120°). Anteriormente, invece, Wiko ha inserito una fotocamera da 16 MP per i selfie ma che funziona anche per lo sblocco facciale. I video possono essere registrati ad una risoluzione massima di Full HD a 30 fps.

Non possono poi mancare supporti come il sensore per le impronte sul retro, il 4G, il GPS/Glonass/Beidou/Galileo, il WiFi a/b/g/n/ac, il Bluetooth 4.2, l’USB-C, l’NFC e persino la Radio FM. Wiko View3 Pro può funzionare anche con due SIM ma in questo caso non è possibile inserire una microSD.

Batteria da 4000 mAh e sistema operativo Android 9 Pie con interfaccia quasi stock.

Recensione

A volte non serve spendere 1000 euro per uno smartphone top di gamma per poter disporre di un prodotto in grado di garantire un’esperienza d’uso convincente in un po’ tutti gli utilizzi tipici. Ovviamente il Wiko View3 Pro non è un top di gamma e dispone comunque di alcune lacune ma se non si è dei power user e si cerca uno smartphone concreto in grado di fare un po’ di tutto senza incertezze, questo prodotto può e deve essere valutato con attenzione.

In prova abbiamo avuto la variante con 6 GB di RAM e 128 GB di storage. Trattasi sicuramente del modello da preferire in quanto i 6 GB di RAM garantiscono di poter eseguire le app anche in multitasking senza tentennamenti. E sono proprio le prestazioni generali a convincere. Navigazione, uso di app pesanti come Facebook, email e gestione documenti, tutto fila liscio come l’olio. Anche il lato gaming convince. Il classico Real Racing 3 funziona molto bene e senza impuntamenti, segno che la GPU fa bene il suo lavoro.

Ovviamente ci sono anche delle lacune. Il display al sole non si legge molto bene e i video si registrano solo in Full HD a 30 fps. I competitors più diretti fanno meglio in questo campo. Le foto sono buone, con poco rumore e gli scatti in condizioni di bassa luminosità sono più che discreti.

Quello che ha impressionato di più è l’autonomia. Anche utilizzandolo sempre in 4G, si conclude sempre la giornata senza difficoltà. Un dettaglio non da sottovalutare visto che prodotti ben più blasonati fanno molto peggio.

Wiko View3 Pro parte da 249 euro per la variante da 4+64GB per poi salire a 299 euro per la versione da 6+128GB. Un prezzo forse un po’ altino ma con gli sconti degli eShop in breve tempo si dovrebbero trovare degli interessanti sconti. A quel punto il Wiko View3 Pro in versione top di gamma può diventare uno smartphone da prendere in seria considerazione.