Domenica da dimenticare per WhatsApp, Facebook e Instagram. Per circa 3 ore i due social network ed il celebre servizio di messaggistica hanno smesso di funzionare in molte aree del mondo, lasciando gli utenti orfani dei servizi social e di comunicazione. Un problema con buona probabilità di natura tecnica anche se al momento Facebook non ha diramato alcun comunicato ufficiale volto a spiegare cosa effettivamente sia successo. La società di Mark Zuckerberg si è limitata a scusarsi per l’inconveniente.

Quanto accaduto, però, è sicuramente molto grave, soprattutto alla luce del fatto che un blackout simile era occorso circa un mese fa quando si registrò il blocco più lungo della storia del social network. In quel caso il problema fu individuato in un guasto di natura tecnica ed è quindi plausibile che un qualcosa di simile sia accaduto anche oggi.

Come ogni volta che Facebook e le sue app vanno in blackout, la rete si scatena condividendo messaggi taglienti in cui si ironizza sui problemi.

Anche in questo caso, in particolare su Twitter, gli utenti hanno condiviso centinaia di frecciatine sui disservizi dei servizi delle app di Mark Zuckerberg. In pochi minuti, gli hashtag #facebookdown #instagramdown e #whatsappdown erano diventati trendig topic.

Per Facebook che continua a lottare con i problemi di privacy e gestione dei dati degli utenti, questo ennesimo problema tecnico aggiunge pressione ad un momento molto delicato per la società.