TikTok è sicuramente una delle app del momento scaricata da milioni di giovani in tutto il mondo. Un vero e proprio fenomeno che non accenna, al momento, a fermarsi tanto che l’azienda che sta alle spalle dell’app sta pianificando diversi progetti di espansione.

TikTok, però, rischia di finire schiacciata dalla guerra tra Cina e America e quindi potrebbe subire una sorta di ban dalle autorità americane molto simile a quello imposto a Huawei.

Reuters, infatti, riporta di come il Governo americano abbia iniziato ad indagare l’app per valutare addirittura eventuali rischi di sicurezza nazionale. Il problema riguarderebbe l’operazione industriale di acquisizione di Musical.ly da parte dell’azienda cinese ByteDance che l’ha poi fusa all’interno di TikTok. Operazione del valore di 1 miliardo di dollari.

Le autorità americane, in sintesi, stanno indagando sul fatto che Tik Tok andrebbe a censurare contenuti politici e che non spiegherebbe con precisione come vengono raccolti e trattati i dati degli utenti.

Si teme, in sintesi, che l’app possa essere utilizzata per attività di spionaggio. Dal canto suo, TikTok ha confermato che i dati degli utenti sono salvati e mantenuti in USA. Quello che però temono gli americani è che nonostante questa rassicurazione, la società che gestisce TikTok debba, comunque, sottostare alle leggi cinesi.

TikTok comunque, ha fatto sapere di avere l’intenzione di voler collaborare pienamente con le autorità americane per risolvere la problematica.

Un problema, comunque, che sembra maggiormente politico e che sicuramente non si risolverà in temi brevi e di cui probabilmente si parlerà ancora a lungo.