Samsung Galaxy Watch Active è uno smartwatch dedicato agli sportivi che la casa coreana dovrebbe portare al debutto il prossimo 20 di febbraio assieme agli attesi Galaxy S10 e Galaxy Fold. Di questo indossabile si è speculato molto nelle ultime settimane e per lungo tempo si è creduto che il suo nome ufficiale fosse Galaxy Sport. In realtà, la community di XDA è riuscita a mettere le mani su di un firmware di questo smartwatch che non solo ha permesso di far scoprire il suo nome ufficiale ma ha consentito anche di mettere in luce alcune delle sue principali caratteristiche tecniche che sono decisamente molto interessanti.

Innanzitutto, la sua piattaforma software sarà Tizen OS nella declinazione 4.0.0.3. Questo non è una sorpresa visto che Samsung già l’utilizza su tutti i suoi ultimi smartwatch. Il codice del Galaxy Watch Active sarà SM-R500 è disporrà, innanzitutto, di un display circolare da 1,3 pollici con risoluzione 360 x 360 pixel. Recenti rendering di questo indossabile hanno messo in evidenza un display borderless, senza ghiera circolare e due tasti laterali.

Il futuro Galaxy Watch Active disporrà anche di uno speaker e di un microfono. Questo smartwatch sarà commercializzato anche in una versione LTE con eSIM per una maggiore indipendenza dallo smartphone. All’interno della cassa del Galaxy Watch Active batterà il SoC Exynos 9110 che dovrebbe essere in grado di offrire alte prestazioni e consumi contenuti che permetteranno alla batteria da 230 mAh di garantire un’autonomia di buon livello.

Ovviamente non mancheranno tutti quei sensori irrinunciabili in uno smartwatch moderno come WiFi, Bluetooth 4.2, GPS, NFC, sensore per il battito cardiaco e molto altro ancora. Galaxy Watch Active disporrà anche dall’assistente vocale Bibxy, di Samsung Pay e di molte app dell’ecosistema Samsung per i suoi indossabili. Trattandosi di un prodotto per sport è lecito immaginare anche qualche app specifica per il fitness.

Tutti i dettagli si scopriranno tra meno di due settimane.