OnePlus 7T Pro è finalmente ufficiale. Con una scelta molto curiosa, OnePlus ha deciso di presentare i suoi nuovi smartphone Android top di gamma in due giornate differenti. Oneplus 7T è stato, infatti, annunciato già lo scorso 26 settembre in India e, oggi, durante un evento a Londra, è arrivato il modello OnePlus 7T Pro.

Scheda tecnica molto interessante che mette in evidenza un prodotto che può essere visto come un miglioramento dell’attuale modello OnePlus 7 Pro. Esteticamente, il nuovo smartphone non presenta grandi differenze anche se va segnalata la bellissima cover in vetro frutto di una tecnica costruttiva molto particolare.

OnePlus 7T Pro dispone di un display Fluid AMOLED da 6,67 pollici con risoluzione Quad HD+ (3120×1440 pixel) e refresh rate di 90 Hz. Particolarità, il display è curvo ai lati. Cuore pulsante di questo smartphone Android il potente processore Qualcomm Snapdragon 855 Plus abbinato a 8 GB di RAM e a 256 GB di storage.

Molto interessate anche il comparto fotografico. Posteriormente è presente una tripla fotocamera con sensori da 48 MP (f/1.6), 16 MP (117 gradi, f/2.2) e 8 MP (f/2.4). Presente lo zoom ottico sino a 3x. Frontalmente, invece, è presente una fotocamera popup con sensore da 16 MP (f/2.0).

OnePlus ha lavorato molto per consentire di scattare foto di elevata qualità in ogni ambiente, anche con poca luce. Presente la possibilità di registrare video sino alla risoluzione 4K/60fps.

Ovviamente presenti sensori e supporti come il WiFi 802.11ac, il Bluetooth 5.0, il GPS, Galileo, l’ NFC e l’LTE. Il lettore per le impronte digitali è integrato all’interno del display.

Batteria da 4.085 mAh con ricarica rapida Warp Charge 30T per una lunga autonomia. Sistema operativo OxygenOS 10 basato su Android 10. OnePlus 7T Pro arriverà nella colorazione Haze Blue dal 17 ottobre a 759 euro.

OnePlus 7T Pro sarà disponibile anche in versione McLaren Edition con 12GB di RAM e 256GB di storage. Dal 5 novembre a 859 euro. Ci vorranno, invece, 599 euro per il OnePlus 7T (8 GB di RAM e 128 GB di storage). Disponibilità dal 17 ottobre.