Senza alcun preavviso, Nintendo ha ufficializzato la sua nuova Switch Lite. Trattasi di una nuova console che deriva strettamente dalla Switch ma che è pensata esclusivamente per essere portatile. Più piccola della Switch canonica, questa nuova console non può essere in alcun modo collegata ad un monitor esterno. La Nintendo Switch Lite può quindi essere utilizza esclusivamente in movimento.

Non ci sono nemmeno i Joy-Con anche se gli utenti possono comunque collegare quelli della Switch nel caso si voglia giocare a titoli particolari. Fondamentalmente, comunque, questa console è pensata per chi vuole giocare in tutta libertà mentre è in viaggio o si trova comunque fuori di casa.

Per quanto riguarda le specifiche tecniche, la Nintendo Switch Lite dispone di un display da 5,5 pollici con risoluzione HD 1280 x 720 pixel, leggermente più piccolo di quello delle Switch canonica. Inoltre, non è presente il motore per la vibrazione Rumble HD. Il processore è sempre il ben noto NVIDIA Tegra con 32 GB di storage.

Ma trattandosi di una console portatile, l’autonomia è tutto. Questa console dispone di un’ora in più di autonomia rispetto alla canonica Switch nell’utilizzo di alcuni giochi come The Legend of Zelda: Breath of The Wild (batteria da 3570 mAh).

Torna anche la croce direzionale che tanto piace ai giocatori. L’ecositema software è sempre il medesimo, invece, della Switch. La nuova console Nintendo Switch Lite arriverà dal 20 settembre al prezzo di 199,99 dollari nei colori Turchese, Grigio e Giallo. Non è ancora stato comunicato il prezzo europeo.

Visto il grande successo della Nintendo Switch, questa versione potrebbe trovare molti estimatori visto che sostanzialmente sarà in grado di garantire la medesima esperienza d’uso ma ad un prezzo più contenuto.