Tutti gli amanti della saga di Ritorno al Futuro si ricordano sicuramente delle scarpe con autolacci che Marty McFly aveva indossato quando si era recato nel futuro. Quelle scarpe intelligenti che si autoadattavano al piede di chi le calzava, sono finalmente realtà. Nike ha ufficiamene presentato Adapt BB, delle sneakers dedicate al mondo del basket che si allacciano da sole adattandosi perfettamente ai piedi delle persone.

Queste speciali scarpe sono state pensate esplicitamente per i giocatori di basket che hanno delle necessità particolari. Durante una partita, i piedi possono gonfiarsi con la conseguente diminuzione del comfort d’uso. Le Nike Adapt BB adattandosi automaticamente al piede, risolvono questo problema. Inoltre, gli sportivi non dovranno più perdere tempo ad allacciarsi le scarpe nel caso le stringe si allentino. A gestire il sistema di autolacci un mini motore interno che muove un sistema di ingranaggi che regolano la chiusura delle scarpe.

Trattandosi di un prodotto smart che guarda al futuro, queste scarpe sono anche connesse e quindi possono essere gestite mediante un’applicazione dedicata. Usando l’app Nike Adapt, le persone possono impostare manualmente alcuni parametri per la gestione degli autolacci, oppure lasciare far fare tutto al sistema automatico delle scarpe.

La tecnologia che gestisce gli autolacci si chiama FitAdapt ed è in grado di sviluppare 32 libbre (14 Kg) di forza. Nessun rischio, dunque, che le scarpe si sfilino da sole. Le Nike Adapt BB riceveranno anche costanti aggiornamenti del firmware. Questo significa che potranno disporre in futuro anche di nuove funzionalità.

Da evidenziare che le Nike Adapt BB dispongono anche di alcuni LED. Parametri come luminosità e colore possono essere variati sempre attraverso l’applicazione dedicata. Le scarpe vengono vendute assieme ad un tappetino per la ricarica wireless che permette di ricaricare le mini batterie delle scarpe.

Tanta tecnologia ha un prezzo, anche se non così alto come si potrebbe immaginare. Le Nike Adapt BB saranno vendute in America a 350 dollari. In Italia arriveranno a febbraio al prezzo di 353 euro.