Al Mobile World Congress 2019 di Barcellona, ZTE non si è limitata ad annunciare solo il suo primo smartphone 5G perché ha pure presentato il nuovo ZTE Blade V10 che si caratterizza per la presenza della tecnologia AI Smart Selfie. Trattasi di uno smartphone Android di fascia media che strizza l’occhio a tutti coloro che amano scattare molti selfie.

L’elemento più interessante è proprio la fotocamera anteriore da ben 32 MP con tecnologie AI Smart Selfie. ZTE spiega che la tecnologia AI è utilizzata per regolare e perfezionare i selfie scattati con la fotocamera ad alti megapixel, per creare foto di alta qualità, senza perdere dettagli in un ambiente retroilluminato o poco illuminato. ZTE Blade V10 applica la tecnologia di riconoscimento scena AI e può riconoscere più 300 scene in modalità anteprima, per adattare in modo intelligente la corrispondente tecnologia della fotocamera e catturare i migliori scatti.

L’intelligenza artificiale è presente anche all’interno della doppia fotocamera posteriore con sensori da 16 e 5 MP.

Le altre specifiche tecniche mettono in evidenza un display da 6,3 pollici FHD+ (2280 x 1080 pixel) con un piccolo notch sulla parte superiore. Lo schermo praticamente borderless è incastonato all’interno di un corpo realizzato con cura e che mette in evidenza una qualità premium. Cuore pulsante il SoC Mediatek Helio P70 con 3 GB di RAM e 32 GB di storage o con 4 GB di RAM e 64 GB di storage.

Presenti sensori e supporti come il WiFI 802.11 a/b/g/n/ac, il Bluetooth 4.2, il GPS e tutto quello che non può mancare oggi. Batteria da 3.200 mAh e sistema operativo Android 9 Pie.

Disponibile nei colori Nero, Blu, Verde a partire dal mese di marzo ad un prezzo non ancora comunicato.