Huawei Mate X è ufficiale. Il primo smartphone pieghevole dell’azienda cinese è stato svelato al Mobile World Congress 2019 di Barcellona. Huawei, con questo prodotto, tenta di rivoluzionare il settore degli smartphone con un qualcosa di diverso e di innovativo. Rispetto a Samsung con il suo Fold, l’azienda cinese ha scelto una via completamente differente.

Huawei Mate X dispone, infatti, di un doppio display da circa 6,6 pollici OLED che una volta aperto aumenta le sue dimensioni a 8,8 pollici. Il meccanismo che permette allo smartphone di aprirsi e di chiudersi si chiama “Falcon Wing“. Oltre al display che si piega, Huawei Mate X si caratterizza per la presenza del modem Balong 5000 in grado di offrire connettività 5G.

Huawei Mate X, specifiche e prezzo

Questo smartphone, dispone, come detto, di un display da 8,8 pollici OLED con risoluzione 2480 x 2200 pixel. Da piegato, lo smartphone offre due display, uno per lato, da 6,6 pollici con risoluzione 2480 x 1148 pixel e da 6,38 pollici con risoluzione 2480 x 892 pixel. Nonostante la sua particolarità, questo prodotto non è nemmeno particolarmente grosso e pesante. Le sue misure sono 146,2-78,3×161,3×5,4-11mm per 295 grammi.

Dal punto di vista tecnico, Huawei Mate X offre il processore Kirin 980 con GPU Mali-G76, 8 GB di RAM e 512 GB di memoria interna. Presenti WiFi 802.11, Bluetooth, GPS, USB Type-C, sensore per le impronte digitali e 5G.

Huawei ha trovato un modo originare per collocare le tre fotocamere realizzate in collaborazione con Leica (40 MP, 16 MP e 8 MP). Uno dei bordi, infatti, dispone di una sorta di impugnatura dove sono inseriti tutti i sensori. Doppia batteria da 4.500 mAh e sistema operativo Android 9 Pie. In vendita nella seconda metà del 2019 nel colore Interstellar Blue al prezzo di 2.299 euro.