La notizia che non ti aspetti arriva durante la scorsa notte come un fulmine a ciel sereno. Jony Ive, storica figura di Apple e papà di tutti i moderni device della società come gli iPhone, iPad e MacBook, ha deciso di lasciare la mela morsicata.

Jony Ive che rivestiva il ruolo di Chief Design Officer, lavorava in Apple da oltre 20 anni e fonderà, adesso, una sua azienda che si occuperà sempre di design. Apple, però, non subirà alcuna ripercussione da questa clamorosa decisione. L’azienda di Tim Cook, infatti, diventerà cliente della nuova società fondata da Jony Ive che si chiamerà “LoveFrom“. Stando ad una dichiarazione rilasciata al Financial Times, l’ex Chief Design Officer di Apple focalizzerà la sua attenzione sugli indossabili, sui prodotti per la salute oltre ad occuparsi di alcune passioni personali.

Ma anche se Jony Ive ha lasciato Apple, continuerà comunque a lavorare per loro e questo fa pensare che dietro il design dei futuri dispositivi di Cupertino ci sarà sempre la sua mano. Proprio Tim Cook, attraverso un comunicato ufficiale, ha fatto sapere che il rapporto con Ive continuerà e che lavoreranno ancora assieme.

Una delle figure storiche di Apple che ha contribuito al successo di prodotti come l’iPhone e l’iPad ha dunque deciso di “mettersi in proprio” pur non chiudendo in alcun modo i rapporti con la società.

Non è ben chiaro, comunque, il motivo di questa scelta e cioè il perché Ive abbia deciso di fondare una sua società.

A seguito della sua uscita dall’azienda, Jeff Williams dedicherà più tempo al team di progettazione. A Williams risponderanno direttamente Evans Hankey e Alan Dye.