Il 2020 sarà per Apple e i suoi iPhone l’anno del 5G. Il ben noto ed affidabile analista Ming Chi Kuo ha fatto che sarà il 2020 l’anno della prossima “rivoluzione” di Cupertino. Saranno, infatti, ben 3 i modelli dotati di connettività 5G e non 2 come inizialmente pronosticato. L’analista fa notare, infatti, come il mercato del 5G sia molto mutato di recente. Molti produttori di smartphone Android proporranno i loro prodotti 5G da qui a fine anno e molti di più nel 2020. Il 4G, dunque, rischia di diventare “obsoleto” molto più rapidamente di quanto preventivato all’inizio.

Apple, quindi, è chiamata ad accelerare i suoi piani in ambito 5G e proporre tutti e tre i nuovi iPhone del 2020 con il supporto a questa tecnologia. Ming Chi Kuo non sa ancora se tutti e tre i modelli disporranno delle tecnologie mmWave e sub-6GHz. La prima, infatti, è quella che consente le super prestazioni in termini di velocità e latenza. La seconda, invece, permette di portare il 5G nelle zone rurali ma con prestazioni inferiori.

Apple sta lavorando a prodotti in grado di supportare entrambe le tecnologie, tuttavia è possibile che stia anche pensando ad un modello solo “sub-6GHz” da proporre in mercati particolari come quello cinese. Ma oggi è molto presto per capirlo. Il dato chiaro è che nel 2020 tutti i nuovi iPhone saranno 5G.

Per quanto riguarda le altre novità di questi modelli, l’analista afferma che gli iPhone del 2020 dovrebbero disporre di display da 6.7, 6.1 e 5,4 pollici. Il primo dovrebbe essere visto come un’evoluzione dell’iPhone XS Max ed il secondo dell’iPhone XR. Il terzo, invece, potrebbe essere un inedito modello, forse “low cost”, pensato per mercati specifici.

Ma al 2020 manca ancora molto tempo e sicuramente per allora se ne saprà molto di più.