Stasera Apple toglierà i veli ai nuovi iPhone 11. Una presentazione molto attesa visto che Cupertino punta sempre a voler stupire i suoi fan con prodotti di alto profilo. Nelle ultime ore è arrivata una nuova indiscrezione su di una novità che potrebbero includere i nuovi smartphone Apple.

Secondo MacRumors, gli iPhone 11 dovrebbero disporre di un coprocessore chiamato R1 che sarà abbinato al nuovo SoC A13. Secondo quanto ha riportato la fonte, R1, nome in codice Rose, sarebbe un nuovo coprocessore di movimento molto simile a quello dell’attuale serie M ma caratterizzato dall’integrazione di molti più sensori. L’obiettivo del nuovo coprocessore sarebbe quello di offrire informazioni molto più precise di dove si trova il dispositivo in un preciso momento.

Attualmente, il coprocessore della serie M dispone dei sensori quali la bussola, il giroscopio, l’accelerometro, il barometro e i microfoni. Il nuovo coprocessore R1, oltre ai sensori già citati, dovrebbe disporre anche del supporto per un’unità di misura inerziale (IMU), della funzionalità Bluetooth 5.1, della banda ultra larga (UWB) e dei dati del sensore della telecamera.

In questo modo sarà possibile, come detto, per il dispositivo individuare con maggiore precisione la sua posizione. Ovviamente se ne saprà molto di più stasera e soprattutto si potrà capire come questa novità tecnica sarà sfruttata da Apple.

Il Keynote di lancio dei nuovi iPhone 11, si ricorda, inizierà stasera alle 19, orario italiano. L’evento sarà trasmesso in streaming non solamente attraverso il sito Apple ma anche tramite un canale YouTube.