Apple non ha mai voluto comunicare tutte le specifiche tecniche dei suoi smartphone. In particolare ha sempre tralasciato di specificare il quantitativo di RAM. Un comportamento curioso dettato probabilmente dal fatto di voler sottolineare che iOS è talmente ottimizzato che non necessita di ingenti quantitativi di RAM. Ma con il lancio dei nuovi iPhone 11, 11 Pro e 11 Pro Max, c’era molta curiosità se Apple avesse finalmente deciso di integrare un maggiore quantitativi di RAM rispetto ai modelli precedenti.

Effettivamente, alcune indiscrezioni affermavano che Apple avesse potuto integrare ben 6 GB di RAM sui suoi modelli di punta 2019. Tuttavia, questa indiscrezione stonava con il ritrovamento di alcuni Benchmark che mettevano in risalto la presenza di 4 GB di RAM. Sebbene non siano arrivati i primi teardown, la documentazione ufficiale della TENAA, cioè dell’ente certificatore cinese, permette di risolvere questo dilemma.

Tutti i nuovi iPhone 11 dispongono di 4 GB di RAM. I 6 GB di RAM tanto speculati nei mesi passati non sono dunque arrivati. C’è da dire che TENAA è un ente cinese ma Apple non ha mai differenziato i modelli per il mercato asiatico da quelli per il mercato europeo o americano. Le specifiche tecniche in termini di RAM, quindi, dovrebbero essere proprio queste. Dalla documentazione della TENAA sono emersi anche i dettagli della capacità delle batterie dei nuovi iPhone 11.

Il nuovo Phone 11 dispone di una batteria da 3.110 mAh, l’iPhone 11 Pro da 3.046 mAh e l’iPhone 11 Pro Max da 3.969 mAh. Batterie dalle capacità maggiori rispetto a quelle dello scorso anno che dovrebbe contribuire in maniera significativa al miglioramento dell’autonomia dei dispositivi come già annunciato da Apple durante la loro presentazione.