HUAWEI Mate 30 Series è ufficiale. Da Monaco di Baviera, HUAWEI ha annunciato i suoi nuovi smartphone Android Mate 30 e Mate 30 Pro che fanno segnare nuovi standard per quanto riguarda design e specifiche hardware. Prodotti che hanno beneficiato del Know How che la società cinese ha acquisito nel corso della sua storia.

Con un design ispirato al minimalismo, i nuovi smartphone della serie Mate 30 sono il perfetto esempio di come l’estetica si fonde perfettamente con la tecnologia.

Il tutto arriva in un momento molto delicato per l’azienda visti i recenti problemi con il Governo americano che hanno avuto delle conseguenze anche sullo sviluppo di alcuni prodotti, compresi proprio questi.

HUAWEI Mate 30 e Mate 30 Pro presentano alcuni elementi comuni con il nuovissimo SoC proprietario Kirin 990 che integra il modem 5G Balong 5000 che offre il pieno supporto a queste reti. Il modem 5G è disponibile, però, solamente nel modello dedicato.

HUAWEI Mate 30 Pro

Modello top di gamma della Mate 30 Series. Uno smartphone bellissimo ma allo stesso tempo estremamente sofisticato. Si nota subito la presenza del nuovo display OLED con risoluzione FHD+ da 6,53 pollici. La casa cinese ha ribattezzato questo display “Horizon“. Il motivo è presto spiegato ed è un richiamo ai bordi del display che effettuano una curva di ben 88 gradi.

Lo schermo al suo interno racchiude un altro segreto e non è il lettore per le impronte ovviamente presente. Questo smartphone dispone della tecnologia Acoustic Display. Niente capsula auricolare, l’audio viene diffuso attraverso il display.

Altra particolarità l’assenza di tasti laterali a parte per quello di accensione/spegnimento. Presente, però, un’area sensibile che grazie ad un doppio tap fa apparire sul display un piccolo pannello per gestire il livello sonoro.

Altro punto di forza di questo prodotto il comparto fotografico. Posteriormente, infatti, spicca la SuperSensing Cine Camera in grado di scattare foto e di registrare video di altissima qualità. Presenti un sensore da 40MP Ultra-Wide Cine (f/1,8), un sensore da 40MP Super Sensing Wide (f/1,6), un sensore da 8MP (f/2,4) e il sensore 3D per la profondità di campo.

Frontalmente è presente una fotocamera da 32 MP. Presente poi un generosa batteria da 4.500mAh. Il Mate 30 Pro può essere ricaricato via cavo sino a 40W e in modalità wireless sino a 27W. Presente poi anche il sistema di reverse wireless charging che lo trasforma in una sorta di powerbank wireless per ricaricare altri dispositivi.

Note sul sistema operativo. Lo smartphone dispone di Android 10 con licenza Open Source. Niente servizi Google, quindi, questo a causa dei noti problemi con il Governo americano. Interfaccia utente la nuova EMUI 10.

Arriverà nei colori Emerald Green, space Silver, Cosmic Purple e Black e nelle versioni vegane Forest Green e Orange. Prezzo di 1099 euro con 8 GB di RAM e 256 GB di storage. Disponibilità in Europa da novembre. Forse potrebbe arrivare anche in Italia. La variante 5G arriverà successivamente.

HUAWEI MATE 30

Design tradizionale con un display “flat” da 6,62 pollici OLED FullView e risoluzione 2340 x 1080 pixel. La base hardware è la medesima del Pro e quindi dispone del SoC Kirin 990 con 6 o 8 GB di RAM e 128 di storage. Diverso anche il comparto fotografico, sempre molto raffinato comunque. Posteriormente spicca una tripla fotocamera con sensori da 16MP (f/2.2), 40MP (f/1.) e 8MP (f/2.4). Anteriormente è presente una fotocamera da 24 MP.

Batteria da 4.200mAh sempre con ricarica rapida. Android 10 Open Source e EMUI 10. Sarà disponibile anche nella prestigiosa variante RS Porsche Design. Prezzo di 799 euro. Non sarà commercializzato in Europa.