Huawei Mate 20 RS Porsche Design e Huawei Mate 20 X sono stati ufficializzati. Il costruttore cinese, infatti, non si è limitato ad annunciare i nuovi Mate 20 e Mate 20 Pro ma ho portato sul palco anche due ulteriori prodotti davvero molto interessanti e pensati per i suoi clienti più esigenti.

Huawei Mate 20 RS

Trattasi di un prodotto che porta il lusso di Porsche sul palmo di una mano. Successore dell’apprezzato Mate RS Porsche Design, questo smartphone Android è sostanzialmente una rivisitazione in chiave di lusso del nuovo Huawei Mate 20 Pro.

Dunque, processore Kirin 980 Octa-core con GPU Mali-G76, display OLED da 6,39 pollici con risoluzione 3120 x 1440 pixel e tre fotocamere posteriori. Le differenze maggiori sono a livello di design e per una maggiore quantità di memoria. Huawei Mate 20 RS può contare, infatti, su ben 8 GB di RAM e su 256 o 512 GB di memoria interna. Si parte da ben 1695 euro, un prezzo alto ma allineato all’esclusività del modello.

Huawei Mate 20 X

Più che uno smartphone o un phablet si dovrebbe parlare di un mini tablet pc da tasca. Questo nuovo prodotto, infatti, si caratterizza per il display OLED davvero extra large da 7,2 pollici FullHD+ sul quale si può interagire con la Huawei M-Pen, cioè uno speciale pennino in grado di riconoscere ben 4096 livelli di pressione. Un prodotto per la produttività, dunque, che dovrebbe garantire anche un’autonomia davvero importante vista la presenza di una batteria da ben 5000 mAh. Cuore pulsante il nuovo processore Kirin 980 dotato, in questo caso, di un sistema sofisticato di dissipazione del calore per garantire un range d’utilizzo sempre ottimale anche nelle sessioni d’uso più gravose.

La dotazione tecnica continua con 6 GB di memoria RAM, 128 GB di memoria interna, tripla fotocamera posteriore e singola cam anteriore. Certificato IP53 contro acqua e polvere, Huawei Mate 20 X dispone anche di 4G LTE, WiFi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0, GPS e NFC.

Dal 26 ottobre nei colori Midnight Blue e Phantom Silver a 899 euro ma non in Italia.