Manca meno di un mese alla presentazione dei nuovi Galaxy S10 da parte di Samsung. Come è solito accadere in questi periodi, mano a mano che si avvicina la data della presentazione, in rete impazzano un sempre crescente numero di indiscrezioni e di anticipazioni.

I Galaxy S10 che Samsung dovrebbe annunciare il prossimo 20 di febbraio sono tre: Galaxy S10, Galaxy S10+ e il Galaxy S10 Lite o Galaxy S10e come qualcuno ipotizza possa in realtà chiamarsi. Le differenze più marcate saranno a livello di dimensioni e di display.

Galaxy S10 e S10+ dovrebbero disporre di un display Super AMOLED leggermente curvo sui lati da 6,1 e 6,4 pollici con risoluzione 3040×1440 pixel. Display che si caratterizzerebbe per la presenza di un piccolo foro in cui sarà ospitata la singola fotocamera frontale del Galaxy S10 o la doppia cam frontale del Galaxy S10+.

Il futuro “piccolo” di casa Samsung dovrebbe disporre di un display AMOLED non curvo da 5,8 pollici con risoluzione 2280×1080 pixel. Anche in questo caso sarebbe presente un foro per la singola fotocamera anteriore.

Galaxy S10 e S10+ disporranno di un sensore per le impronte ultrasonico sotto il display. Il piccolo Lite, invece, avrà un sensore collocato su lato. La piattaforma hardware vedrà la presenza del processore Snapdragon o Exynos a seconda dei mercati. Saranno disponibili varie versioni con diversi tagli di RAM e di memoria interna. Si partirà da 4 GB per arrivare a ben 12 GB di RAM per alcune varianti esclusive. Per quanto riguarda lo storage, i futuri Galaxy S10 disporranno di tagli da 128 GB a 1 TB.

Galaxy S10 e S10+ si caratterizzeranno anche per avere una sofisticata tripla fotocamera posteriore. Il debutto sul mercato dovrebbe avvenire il 4 marzo, circa 2 settimane dopo la presentazione.

Per quanto concerne i prezzi, il Galaxy S10 Lite (4GB+128GB) dovrebbe costare 779 euro. Il Galaxy S10 (6GB+128GB) 929 euro o 1.179 euro (8GB+512GB). Infine, il Galaxy S10+ 1.049 euro (6GB+128GB: 1.049 euro), 1.299 euro (8GB+512GB), oppure 1.599 euro (12GB+1TB).