I Galaxy Note 10 sono ufficialmente arrivati. Samsung ha tolto i veli sui suoi nuovi phablet Android. L’uso del plurale è d’obbligo in quanto, per la prima volta, la casa coreana ha deciso di proporre due modelli ben distinti, anzi tre visto che uno sarà declinato pure in versione 5G. I nuovi Galaxy Note 10 e Galaxy Note 10+ puntano ad alzare nuovamente l’asticella della qualità dei phablet Android grazie ad una serie di specifiche tecniche davvero di altissimo profilo.

Galaxy Note 10

Dal punto di vista delle forme, il nuovo Galaxy Note 10 non si discosta troppo dal precedente modello anche se è perfettamente riconoscibile grazie al display edge-to-edge Infinity-O. Presente anche l’iconica penna S-Pen, ulteriormente migliorata, che trova posto in un alloggiamento dedicato nell’angolo destro della parte inferiore della scocca. Disponibile nei colori Aura Glow, Aura Black e Aura Pink.

La scheda tecnica mette in evidenza un display Super AMOLED da 6,3 pollici con risoluzione 2280 x 1080 pixel. Cuore pulsante il nuovo SoC Exynos 9825 con processo produttivo a 7 nm, abbinato a 8 GB di RAM e a 256 GB di memoria interna. Molto curato anche il comparto fotografico dove spicca una tripla fotocamera posteriore: il primo sensore è un Ultra Wide, da 16 MP f/2.2 da 123°; il secondo è un 12 MP grandangolare da 77° con autofocus da f/1.5 a f/2.4 OIS; il terzo sensore è da 12 MP f/2.1 OIS da 45°. Fotocamera frontale da 10 MP.

Scheda tecnica che continua con LTE, WiFi 6, sensore per le impronte sotto il display, GPS, Bluetooth 5.0 e tutto quanto non può mancare su di un terminale moderno di questa caratura. Certificazione IP68 e batteria da 3500 mAh.

Il nuovo Galaxy Note 10 può essere preordinato già da oggi con disponibilità dal 23 agosto. Prezzo di 979 euro.

Galaxy Note 10+

Il nuovo Galaxy Note 10+ è molto di più che un semplice modello con display più grande. Questo phablet si caratterizza per un display Super AMOLED Infinity-O da 6.8 pollici con risoluzione 3040 x 1440 pixel. Sempre presente, ovviamente, l’S-Pen.

La base hardware è sempre la medesima ma in questo caso sono disponibili varianti con 8 e 12 GB di RAM e 256 e 512 GB di storage. Il resto delle dotazione tecnica mette in risalto anche la presenza del 5G in un modello specifico. Il resto delle specifiche non si differenzia con quelle del Galaxy Note 10.

Lievi differenze, invece, a livello di comparto fotografico. Anteriormente spicca una fotocamera da 10 MP (f/2.2). Posteriormente, invece, è presente una fotocamera con ben 4 sensori. Il primo è un Ultra Wide, da 16 MP f/2.2 (da 123°); il secondo è un grandangolo, da 12 MP, con autofocus da f/1.5 a f/2.4 OIS (da 77°); il terzo è la lente telephoto, da 12 MP f/2.1 OIS (da 45°); il quarto, infine, è un sensore DepthVision VGA.

Certificazione IP68 e batteria da 4300 mAh. Prenotatile da subito, arriverà nei negozi dal 23 agosto. Capitolo prezzi. Il nuovo Galaxy Note 10+ con 12 GB di RAM e 256 GB di storage costerà 1129 euro che salgono a 1229 euro nella versione con 512 GB di storage.

La versione 5G con 12 GB di RAM e 256 GB di storage costerà 1229 euro.