Facebook ha inserito all’interno dell’applicazione Messenger la dark mode che però per essere attivata richiede un procedimento un po’ particolare. Quando si parla di dark mode si fa riferimento ad un tema scuro che viene applicato all’applicazione e che può essere utilizzato, per esempio, nelle ore serali per non affaticare la vista o per risparmiare batteria poiché la ridotta luminosità degli schermi porta ad un consumo più lento della batteria. Molti sviluppatori hanno implementato questa modalità nelle loro app e Facebook aveva annunciato che era al lavoro per portarla su Messenger durante la conferenza F8 dello scorso anno.

Da allora, la dark mode su Messenger è stata testata da un numero limitato di utenti in alcuni Paesi sino ad essere, adesso, disponile per tutti o quasi. Questa particolare modalità d’uso dell’applicazione non si attiva, infatti, armeggiando tra le opzioni delle Impostazioni ma richiede una procedura speciale che richiede l’invio di una emoji.

Tutto quello che gli utenti dovranno fare è inviare l’emoji della Luna ad un proprio contatto, ad un chatbot o persino a loro stessi. L’emoji corretto è quello della Luna senza volto. Se l’invio è stato effettuato correttamente, lo schermo si riempirà di emoji a mezzaluna che cadono. Nella parte superiore dello schermo comparirà un pop-up per informare gli utenti che la dark mode è disponibile attraverso il menu delle Impostazioni dell’app (menu Io), dove la funzione può essere attivata attraverso un apposito pulsante.

In alcuni casi, per avviare correttamente la dark mode, può essere necessario riavviare l’applicazione Messenger. L’app informa anche che la modalità scura è ancora in via di sviluppo ma sembra già funzionare molto bene sia su Android che su iOS.