Black Shark 2 è ufficiale e trattasi di un innovativo smartphone per il gaming realizzato da Xiaomi. Essendo un prodotto sviluppato appositamente per offrire la miglior esperienza di gioco possibile, le sue specifiche sono tutte di altissimo livello con alcune chicche tecniche davvero molto interessanti. In particolare, spicca il sistema di raffreddamento a liquido che promette di mantenere bassi i livelli di temperatura della CPU. Xiaomi sostiene che questo sistema di dissipazione del calore sia in grado di garantire 14 gradi in meno di temperatura rispetto ai sistemi standard usati sugli altri smartphone. Questo, sulla carta, dovrebbe permettere di poter giocare a lungo senza mai alcun problema di surriscaldamento.

Black Shark 2 dispone del potente SoC Snapdragon 855 (Adreno 640) con sino a 12 GB di RAM e fino a 256GB di memoria Interna. Lo smartphone presente una modalità di gioco chiamata “Ludicrous” che permette di sfruttare tutta la potenza del processore. Una soluzione possibile proprio grazie al sofisticato sistema di raffreddamento a liquido.

Per il gaming, anche il display è importante e Black Shark 2 di Xiaomi dispone di uno schermo AMOLED 6.369 pollici con risoluzione 2340 x 1080 pixel a bassa latenza, la più bassa sul mercato secondo Xiaomi. Il brand cinese ha lavorato molto anche sul fonte della connettività in modo da consentire ai giocatori di poter impugnare lo smartphone a due mani senza che ci possano essere problemi di segnale.

Essendo un prodotto per il gaming, è presente la possibilità di collegare un apposito controller tramite Type-C. La dotazione tecnica continua con una doppia fotocamera posteriore da 12 MP. Anteriormente, invece, spicca una fotocamera da 20 MP.

La batteria presenta una capacità di 4000 mAh e dispone della ricarica rapida Quick Charge 4.0 a 27W. Il sistema operativo è Android 9 Pie. Black Shark 2 arriverà in Cina in 3 varianti con 6, 8 e 12 GB di RAM e 128 o 256 GB di storage con prezzi a partire da poco più di 400 euro (al cambio attuale).