Al Computex 2019, ASUS ha annunciato il nuovo e innovativo notebook ZenBook Pro Duo. Innovativo perché estremizza il concetto di display secondario che in questo caso diventa un vero e proprio display aggiuntivo e non un mini schermo da cui è possibile gestire solo alcune funzionalità. ASUS ZenBook Pro Duo dispone, infatti, di un display secondario da ben 14 pollici con rapporto di forma da 32:9, chiamato ASUS ScreenPad Plus.

L’obiettivo è quello di fornire agli utenti un secondo display da cui effettuare una serie di operazioni per esaltare l’esperienza lavorativa, soprattutto nella creazione di contenuti. ASUS ScreenPad Plus trova collocazione appena sopra alla tastiera. ASUS ha lavorato molto per enfatizzare questa caratteristica del nuovo notebook Windows 10. Grazie alla presenza del software ScreenXpert gli utenti potranno avviare alcune app che permettono di sfruttare al massimo questo secondo schermo che può essere utilizzato non solo per avviare strumenti differenti rispetto a quelli presenti sul display principale ma anche sfruttare il multiscreen per poter disporre di una sorta di schermo più grande combinato.

ASUS ZenBook Pro Duo, dal punto di vista squisitamente tecnico, offre una display principale con pannello OLED touch 4K UHD 3840×2160 pixel da 15,6 pollici. Quello secondario presenta una risoluzione 4K 3840×1100 pixel. Nessun problema pure dal fronte delle prestazioni visto che ASUS ZenBook Pro Duo dispone dei potenti processori Intel di nona generazione con sino a 32 GB di memoria RAM, sino a 1 TB di SSD e con GPU NVIDIA GeForce RTX 2060.

Tra le chicche, anche la presenza dell’assistente vocale Alexa. Dotazione tecnica che continua con 802.11ax Intel Wi-Fi 6 (GIG+) e Bluetooth 5.0.

ASUS ha portato al Computex anche la versione ASUS ZenBook Duo che si caratterizza per un display principale da 14 pollici FHD e con lo ScreenPad Plus FHD. Computer che prevede come dotazione la CPU Intel Core i7 e la GPU GeForce MX250.