ASUS Rog Phone 2 è ufficiale. Trattasi di un nuovo potente smartphone Android progettato espressamente per esaltare l’esperienza di gaming. Un prodotto sofisticato che è chiamato a migliorare il successo del precedente modello. Una sfida non impossibile visto che sul piano tecnico, il nuovo ASUS Rog Phone 2 ha tutte le carte in regola per fare davvero molto bene.

Trattandosi di un prodotto per il gaming, l’hardware è al top. La novità più importante è la presenza del SoC Qualcomm Snapdragon 855 Plus, cioè una revisione dell’attuale Snapdragon 855, in grado di offrire prestazioni ancora superiori. Dispone, inoltre, della GPU Adreno 630 e di 12 GB di RAM LPDDR4X. Lo storage, UFS 3.0, arriva a 512 GB. Per gestire tutta questa potenza durante l’utilizzo con i giochi, ASUS ha affinato il sistema di dissipazione del calore per fare in modo che i core del SoC rimangano sempre sotto i 40 gradi anche dopo molte ore di uso intenso.

Il nuovo ASUS Rog Phone 2 si caratterizza anche per un brillante display AMOLED da 6,59 pollici con risoluzione 1.080 x 2.340 pixel, con aspect ratio da 19.5:9. Anche se trattasi di un gaming phone, pure il reparto fotografico è stato curato molto bene. Posteriormente, spicca una doppia fotocamera con sensori da 48 MP e 13 MP. Frontalmente, invece, è presente una fotocamera con sensore da 24 MP.

Ovviamente non mancano tutti quei sensori e supporti oggi immancabili per un prodotto di questa categoria come LTE, Wi-Fi dual band, Bluetooth 5.0, GPS, aGPS, Glonass, BeiDou, Galileo Dual e NFC.

ASUS ha curato in maniera maniacale ogni elemento di questo suo nuovo smartphone. Rispetto al precedente modello, infatti, sono stati introdotti miglioramenti nella vibrazione, nella diffusione del suono ed in tanti altri settori. Batteria da 6000mAh per un’autonomia davvero molto lunga.

Il nuovo ASUS Rog Phone 2 dispone di Android 9.0 con ROG Gaming UI.

Ancora nessuna menzione sui prezzi ma il 4 settembre il nuovo smartphone sarà presentato ufficialmente in Europa e gli ultimi dettagli saranno comunicati in quell’occasione.