Apple stasera terrà il WWDC 2019, il suo annuale appuntamento per gli sviluppatori in cui è solita annunciare tantissime novità. Si parlerà sicuramente di iOS 13, macOS 10.15, watchOS 6 e tvOS 13 ma potrebbero esserci anche tante altre sorprese.

Per quanto riguarda iOS 13, Apple sicuramente vi dedicherà molto tempo. Del nuovo sistema operativo per i suoi device mobile si sa che non dovrebbe portare particolari stravolgimenti. L’interfaccia utente sarà solamente affinata e non rivoluzionata. Arriverà la Dark Mode, ci saranno novità per Siri che verrà migliorata e soprattutto ci sarà un profondo rinnovo per molte delle principali app di sistema come Posta e Mappe. Inoltre, Apple ha intenzione di rendere l’esperienza d’uso su iPad sempre più vicina a quella dei computer desktop.

Per quanto riguarda watchOS 6, dovrebbe arrivare finalmente la possibilità di poter accedere all’App Store dall’orologio per favorire l’installazione delle app. Arriveranno nuovi quadranti, complicazioni ed app dedicate. Forse arriverà anche un tool che permetterà di monitorare l’andamento del sonno.

Per tvOS 13, invece, non sono attese grandi novità ma solamente una serie di affinamenti. Per quanto concerne macOS 10.15, la novità più rilevante su cui Apple sicuramente si soffermerà molto è l’arrivo della UIKit che permetterà agli sviluppatori di poter creare app universali per iPad e Mac. Arriveranno, poi, diversi affinamenti ad alcune app di sistema.

Tanta carne al fuoco, quindi, ma Apple potrebbe avere in serbo anche altre sorprese. Si parla, per esempio, dei nuovi Mac Pro e del più volte chiacchierato display 6K da 31.6 pollici. L’appuntamento è quindi per stasera quando Apple presenterà ufficialmente tutte le novità che arriveranno sui suoi dispositivi nel corso dei prossimi mesi.