Da tempo si parla di un progetto di Apple riguardante un visore per le realtà aumentata. In realtà, su questo tema le informazioni sono state sempre abbastanza scarse e generiche, almeno sino ad ora. Infatti, da The Information sono arrivate alcune indiscrezioni che permettono di capire un po’ di più dei progetti della mela morsicata in questo particolare settore.

La fonte riporta che si è tenuto un incontro a porte chiuse a Cupertino dove Mike Rockwell, Vice Presidente divisione AR/VR di Apple, ha illustrato ad alcuni dipendenti della società i piani e le strategie sulla realtà aumentata.

Secondo la solita fonte anonima, al momento ci sarebbero due progetti che stanno correndo in parallelo. Il primo riguarda “Apple Eyes“, nome in codice N301, che altro non sarebbe che un visore per la realtà aumentata. Debutto previsto per il 2022. Il secondo progetto riguarderebbero i tanto chiacchierati “Apple Glasses“, nome in codice N421. Si tratterebbe di veri e propri occhiali smart a realtà aumentata di cui si è discusso molto in passato.

La fonte ha rivelato pure alcuni piccoli dettagli del primo visore. Sarebbe presente la scansione 3D e tecnologie per il rilevamento delle persone. Questo visore assomiglierà molto all’Oculus Quest ma sarà molto più compatto e comodo da utilizzare. Inoltre, disporrà di display ad alta risoluzione e di fotocamere che permetteranno di “leggere l’ambiente”.

Sugli occhiali smart, invece, si sa molto poco. L’attuale prototipo sarebbe molto simile ad un paio di occhiali da sole con montature spesse per contenere l’hardware. Ovviamente, al debutto manca ancora molto e tante cose potrebbero cambiare, anche sul fronte tecnico.