Zynga ha deciso di lasciare Facebook, l’amore tra il social network più diffuso del mondo e la società di giochi 2.0. più creativa degli ultimi dieci anni, si dicono addio. Perché?Il colosso di Zuckerberg è popolato di amici, si contano circa 800 milioni di account, che oltre a restare in contatto e condividere informazioni, approfittano di Facebook per giocare e sfidare gli amici a suon di FarmVille, CityVille e Live Pocker.

Sono questi i tre giochi maggiormente legati alla società Zynga, specializzata nello sviluppo di giochi web 2.0. Gli utenti che giocano con i prodotti Zynga, al momento, risultano essere circa 260 milioni ma finora devono sempre passare per Facebook.

Alcuni siti specializzati, però, parlano di una separazione in casa tra il social network e Zynga. Quest’ultimo starebbe lavorando al lancio del Project Z con l’obiettivo di creare una nuova piattaforma autonoma da Facebook su cui far giocare i suoi utenti.

Una piattaforma che non dimentica la vocazione social, che consente di sfidare  gli amici, che si appoggia a Facebook per l’accesso ma risiede su un luogo virtuale differente. Un modo per emanciparsi e per guadagnare visibilità.

Il CEO di Zynga non ha fornito alla stampa dettagli relativi al momento preciso del lancio della piattaforma. Ha soltanto detto che il debutto sarà “presto”.