Tempo fa avevamo detto che Zynga, l’azienda che ha lanciato su Facebook alcuni social game di successo, era pronta ad emanciparsi dalle pagine blu. Bene, quel momento è arrivato, e Zynga dal primo marzo è online in versione beta.

Zynga ha finalmente lasciato Facebook, anche se l’emancipazione dal social network di Zuckerberg non è ancora stata definitiva, sia per ragioni economiche visto che gli introiti che arrivano da Facebook sono consistenti, sia perché si tratta ancora di una “prova”.

Il sito di Zynga, interamente dedicato al social game, è online ma soltanto in versione beta. Metterà a disposizione dei suoi utenti, i giochi per cui è diventata famosa. L’accesso alla piattaforma sarà ancora effettuato con le credenziali usate per accedere a Facebook.

Il presidente di Zynga spera che questa scelta sia utile a recuperare un rapporto diretto con i giocatori e lasciare spazio ad un’evoluzione di Facebook che non segua soltanto la strada tracciata dai game, per quanto divertente possa essere.

Finora sono stati raggiunti diversi traguardi economici con Farmville e Zynga Poker e la speranza è “continuare così”. Per non perdere di vista l’aspetto di condivisione, Zynga consentirà di rapportarsi con gli altri giocatori, detti zFriends, e legarsi a loro.

Gli investitori hanno approvato le scelte effettuate e il titolo in borsa ha fatto registrare un ottimo +10%.