La cantante Madonna da sempre ha suscitato “scalpore” con il suo stile di vita e la sua arte, e oggi dopo un periodo di pausa continua a essere costellato da immancabili polemiche.

Dopo le critiche per il titolo del nuovo album MDNA, che a molti ricorderebbe troppo una droga, anche Youtube censura la regina del pop che vieta il suo nuovo video Girl Gone Wild ai minori di 18 anni.

La cantante da sempre “icona” di libertà è sempre in mezzo alla bufera, ma non si capisce se per una questione di “pubbliche relazioni” oppure per una lotta “vera” che Madonna porta avanti con grande coraggio.