Google sta lavorando ad un nuovo servizio di TV in streaming, chiamato Unplugged, che potrebbe vedere la luce il prossimo anno.

Non si tratta di una notizia ufficiale, ma lo fa sapere il sito Bloomberg che riporta una fonte, reputata attendibile, vicina al colosso di Mountain View. A livello di contenuti YouTube Unplugged manderà in onda i programmi di canali americani come NBCUniversal, Viacom, Twenty-First Century Fox e CBS con cui Google – stando ai rumor – avrebbe già avviato dei contratti preliminari per l’acquisizione dei diritti.

YouTube Unplugged sarà fruibile tramite un abbonamento a pagamento – similmente a YouTube Red, la versione del sito senza pubblicità – e per quanto riguarda i prezzi, sempre secondo le indiscrezioni si parla di un contratto base da 35 dollari al mese.

Una scelta interessante e che vede alla guida del progetto, in cantiere già dal 2012, i dirigenti Christian Oestlien e Jonathan Zepp. Difficile sapere già da ora se una formula streaming di questo tipo possa interessare agli utenti americani, ma il successo di Netflix è un precedente davvero significativo.

I portavoce del colosso di Mountain View non hanno ancora né confermato né smentito il progetto ma, come già annunciato tempo fa da alcuni dirigenti della società tramite una lettera agli investitori, la direzione è quella di una diversificazione dei contenuti e dei servizi.