YouTube ha introdotto il supporto ai video a 360 gradi, rendendo di fatto la popolare piattaforma sempre più utile per i possessori di occhiali VR. Google aveva annunciato, infatti, lo scorso gennaio, che il supporto sarebbe giunto nelle settimane successive ed è già disponibile per una piccola selezione di video.

I video a 360 gradi sono sempre più apprezzati, dal momento che permettono di visualizzare video e girare attorno la scena durante la riproduzione. Grazie ai video 360 gradi, infatti, non viene perso nemmeno un attimo e trasforma i video in qualcosa di più interattivo e divertente per l’utente finale. Inoltre, Google offre la possibilità di vedere i video a 360 gradi tramite l’applicazione YouTube per Android, che comprende anche il modo in cui viene tenuto il dispositivo e modifica appositamente la visualizzazione. Inoltre, YouTube ha annunciato l’integrazione di questa funzionalità all’interno dell’app dedicata ai dispositivi iOS e anche per nuove piattaforme.

Per il momento, il numero di video disponibili è basso, ma grazie al debutto sul mercato di nuove videocamere a 360 gradi, i video caricati su YouTube potrebbero aumentare notevolmente. Ovviamente, un grosso ostacolo riguarda l’upload, dal momento che sul mercato sono disponibili già un buon numero di videocamere e YouTube dovrà lavorare anche alla creazione di un uploader in grado di identificare come “convertire” il video.

Dopo aver introdotto la possibilità di caricare e guardare video da più angoli di ripresa, YouTube continua ad investire ulteriormente nell’interazione tra utente e video. La possibilità di guardare video a 360 gradi rappresenta un importante passo in avanti, soprattutto in ambito sportivo e non solo. Google, infine, desidera integrare in Street View buona parte dei video a 360 gradi con geotag, in modo tale da offrire un’esperienza ancor più arricchita quando l’utente naviga all’interno di Google Maps.