YouTube è stata down per mezz’ora circa nel corso della notte italiana. Già da sola questa sarebbe una notizia, ma lo è ancora di più alla luce della rivolta popolare a cui stiamo assistendo in seguito alla decisione di Google di rendere obbligatorio G+ per commentare. Ieri mattina infatti vi avevamo raccontato della petizione contro Google e anche voi vi eravate pronunciati nel nostro sondaggio: il 70 per cento dei nostri lettori che hanno votato non ha gradito la mossa di Big G.

Torniamo al down di stanotte. YouTube ha avuto un piccolo problema e per circa mezz’ora ha mostrato il messaggio che vedete qui sopra. Le scimmie sapientemente allenate sono per fortuna riuscite a rimettere il sito in carreggiata in breve tempo. Non così breve da evitare che il panico si diffondesse su Twitter però.

Nel frattempo le firme contro l’adozione di Google Plus per i commenti su YouTube sono salite a 188 mila. Il messaggio di errore di YouTube stanotte è stato un 500 internal server error: possibile che si sia trattato di un attacco hacker legato alle ultime decisione di Google? No, è davvero difficile sostenere una tesi del genere e non ci sentiamo di farlo. Certamente però la coincidenza temporale non può che alimentare il sospetto.