Negli USA, YouTube batte la televisione. A riferirlo è la CEO della famosa piattaforma video Susan Wojcicki, la quale fa sapere che sulla versione mobile del Tubo gli utenti fra 18 e 49 anni raggiunti superano i telespettatori di qualunque canale televisivo americano.

Wojcicki fa anche un esempio: nel weekend, il live a 360 gradi del festival Coachella, in esclusiva su YouTube, ha registrato 21 milioni di spettatori, ovvero il doppio della finale di American Idol Usa. Risulato senza dubbio stupefacenti. Tutti i dati snocciolati dalla CEO sono stati raccolti dallo studio Nielsen, commissionato dalla stessa Google per avere una maggior chiarezza sulla situazione USA.

La notizia è stata annunciata durante il gala ufficiale per gli investitori pubblicitari organizzato da YouTube il 5 maggio in quel di New York. Secondo una ricerca pubblicata ad aprile, la pubblicità su YouTube rende sempre meglio, e nell’80% dei casi offre un ritorno d’investimento migliore alla TV. Ricerche che sono però un po’ di parte, essendo commissionate proprio da Google, società proprietaria di YouTube dal 2006.

Buone nuove sul futuro: Wojcicki ha fatto sapere che Interpublicc Group, gigante pubblicitario, in questo anno ha intenzione di investire 250 milioni di dollari su YouTube, spostandoli dalla TV.