Dopo mesi di rumor selvaggi, finalmente è arrivata la conferma ufficiale: il servizio di abbonamento a YouTube per filmati e musica senza pubblicità arriverà in Italia e in altri paesi: Finlandia, Gran Bretagna, Irlanda, Portogallo, Spagna e Stati Uniti. Il nuovo servizio si chiama YouTube Music Key, e verrà lanciato lunedì.

Ecco come sarà composto il piano d’abbonamento: un database di 20 milioni di brani, servizio di radio-streaming chiamato YouTube Mix, niente pubblicità e la riproduzione offline dei video musicali. Visibile già da oggi la nuova homepage, sia sul sito web che sull’applicazione per smartphone e tablet: “A partire da oggi - spiega un portavoce di YouTube sul blog ufficiale di Google – vedrete una nuova home per la musica sulla vostra applicazione YouTube per Android, iOS e su YouTube.com, che mostra i video musicali preferiti, e raccomanda playlist musicali basate sulle vostre preferenze e i trend del momento”.

Come già vociferato dalle indiscrezioni, l’abbonamento a YouTube Music Key offrirà ai clienti l’accesso a tutto il database di Google Play Music, che comprende 30 milioni di canzoni. Oltre a consentire la riproduzione offline senza pubblicità, inoltre, YouTube Music Mix sarà in grado di riprodurre i video su smartphone anche se lo schermo è bloccato o si utilizza un’altra app; come un vero e proprio player, mentre prima si chiudeva automaticamente.

La beta comincerà lunedì, sarà solo su invito e durerà 6 mesi. Terminato il periodo di prova, agli utenti beta sarà proposto di continuare la sottoscrizione al servizio Music Key al prezzo scontato di 7,99 euro al mese. I nuovi utenti, invece, dovranno pagare 9,99 euro al mese per abbonarsi dopo la beta.

La mossa di Google che propone la sua piattaforma di video sharing YouTube con una soluzione a pagamento era nell’aria da diverso tempo, e andrà sicuramente a dar fastidio a servizi ormai consolidati sul mercato come Deezer e Spotify. Buco nell’acqua o mossa vincente? Ai posteri l’ardua sentenza.