La sicurezza dei nostri dati personali è importante, se poi questi dati “magari” sono in un database di un sito che tratta materiale porno diventano ancora più sensibili.

La notizia che ha fatto “raggelare” il sangue a moltissimi navigatori del Web è quella che in questi ultime ore YouPorn è stato sotto assedio da un gruppo di hacker ben organizzati che sono riusciti a penetrare nei database dell’azienda, copiando e rendendo accessibili a tutti ben 6.400 indirizzi di posta elettronica e password di utenti regolarmente registrati al servizio.

I frequentatori del noto sito a luci rosse sono in completo panico, non solo un problema di privacy degli utenti, ma una perdita d’immagine del fruitore del servizio, che credeva di essere completamente tutelato e anonimo, le credenziali d’accesso rubatevpossono essere utilizzate per le più svariate truffe, spesso infatti nickname e password vengono riutilizzate per comodità con altri servizi.

YouPorn accusa un suo fornitore di servizi per il danno causato, sembrerebbe infatti spioni.che la falla di sicurezza sia da imputare al sistema della chat, sulla chat di youporn infatti, pare che le credenziali d’accesso al sito non venissero cifrate in modo corretto, rendendo il lavoro facile per gli Hacker.

Le ultime dichiarazioni ufficiali di YouPorn arrivani sotto forma di comunicato:

“Vogliamo ribadirlo ancora una volta nessuno dei nostri 4,75 milioni di account è stato compromesso”.