Ricordate YotaPhone 2? Era uno degli smartphone più apprezzati dello scorso anno, quel dispositivo dotato di doppio display, OLED nella parte frontale e ad inchiostro elettronico nella cover posteriore, un device che offriva una speciale esperienza d’utilizzo del sistema operativo Android. La cosa da sottolineare però non stava nel semplice presentare il doppio display, ma in come questo sia riuscito ad essere funzionale e portare lo smartphone al successo, a non passare come uno dei tanti.

Oggi YotaPhone 2, come riporta The Verge, rinasce con diversi grandi cambiamenti, tra i quali spicca il ridimensionamento del prezzo, che passa da 599 euro, cento in meno rispetto all’iniziale costo di 699 euro. Yota, l’azienda produttrice, ha inoltre in progetto una campagna di raccolta fondi su Indiegogo per poter iniziare la distribuzione dello smartphone anche negli Stati Uniti, a partire da luglio, per poi passare – questa la speranza – anche alla Cina.

Verrà inoltre effettuato un importante upgrade sul piano software, con l’introduzione di Android Lollipop, che verrà portato sullo smartphone tramite un aggiornamento over-the-air. Secondo quanto riportato dall’azienda, l’ultima versione del sistema operativo Google (in attesa di Android M) porterà miglioramenti non solo nelle prestazioni e nella reattività del dispositivo, ma anche nella fotocamera. Ci saranno anche miglioramenti nel funzionamento del display secondario ad inchiostro elettronico con l’arrivo di Android Lollipop, aumentando il numero di applicazioni supportate proprio dallo schermo E-Ink, che al momento includono Facebook, Instagram e Twitter, le quali vengono periodicamente aggiornate per evitare l’attivazione del display principale.

Ultima interessante novità è quella relativa alla nuova versione di YotaPhone 2 in colore bianco. La parte anteriore del dispositivo resta nera, e le caratteristiche restano allo stesso modo invariate, ciò che cambia è lo schema nel display E-Ink che ora è invertito, con base bianca e testo visualizzato in nero. Una variante in più che abbinata al taglio del costo (599 euro ora dal sito Yota) rende questo smartphone con doppio display ancora più interessante.