Marissa Mayer è intervenuta personalmente, sul blog di Yahoo!, per annunciare l’aggiunta dei tweet alle notizie indicizzate sul newsfeed del portale: ha definito Twitter «una risorsa importante per l’informazione in tempo reale» e pensa che centoquaranta caratteri siano sufficienti per «connettere gli atleti ai loro fan, catturare le chiacchiere dal tappeto rosso e ispirare il dibattito globale». Come darle torto? Twitter è diventato il social network più importante, nella divulgazione o nella consultazione delle breaking news.

Yahoo! Notizie, quindi, aggiornerà il proprio newsfeed inserendo Twitter fra le altre fonti e i tweet compariranno in linea con tutte le altre news. Seguendo le linee-guida della piattaforma di microblogging, Yahoo! includerà i pulsanti per seguire i profili aggregati ed espandere le conversazioni. Secondo me, un aspetto ancora sottovalutato dai medium italiani riguarda le Twitter Cards: d’accordo i centoquaranta caratteri a disposizione, ma il social network offre molto di più. Le notizie possono essere arricchite di contenuti.

Grazie alle Twitter Cards, i “cinguettii” possono includere immagini, video e riassunti degli articoli con la citazione automatica del profilo della fonte. Instagram ha preferito rimuoverle, per tutelare il proprio business pubblicitario, ma l’informazione dovrebbe usufruirne appieno, cosicché le notizie pubblicate nei tweet affianchino a un titolo accattivante dei contenuti più significativi. Esiste la possibilità che il lettore non visiti l’indirizzo correlato? Non più di quanto avvenga già, senza supportare le Twitter Cards.

Photo Credit: Leon Brocard via Photo Pin (CC)