Yahoo ha deciso, a sorpresa, di disattivare l’inoltro automatico dal suo servizio di posta elettronica. Trattasi di quella funzione che devia automaticamente un messaggio arrivato verso un altro indirizzo di posta elettronica. Solitamente è una soluzione che molti utilizzano quando si decide, per vari motivi, di cambiare account di posta elettronica per non perdere nessun messaggio. Senza avvisare, Yahoo, dal primo ottobre, ha disattivato questa possibilità. L’azienda non ha fornito motivazioni ufficiali se non che la funzionalità è in corso di sviluppo ma si sospetta che sia una mossa per impedire che gli utenti scappino in massa a seguito dei gravi problemi di sicurezza in cui era emerso che un attacco cracker aveva sottratto oltre 500 milioni di dati di altrettanti account.

Per evitare, quindi, che gli utenti decidessero di scegliere un’altra piattaforma temendo per la sicurezza dei loro account, Yahoo potrebbe aver eliminato la funzione di inoltro automatico per scoraggiare i suoi iscritti a cambiare piattaforma. Infatti, molti utenti di Yahoo hanno già manifestato l’intenzione di abbandonare il servizio di posta proprio a seguito dei recenti gravi problemi di sicurezza.

Yahoo assicura che l’opzione sarà presto nuovamente disponibile ma le tempistiche della sua rimozione appaiono fortemente sospette. Il dato oggettivo è che Yahoo sta passando un periodo fortemente turbolento tra problemi di sicurezza e le polemiche sugli aiuti alle autorità americane che avevano comportato la necessità di “spiare” le email degli iscritti. Problemi seri che arrivano in un momento molto delicato con le trattative di cessione a Verizon.