Yahoo! ha annunciato l’acquisizione di MessageMe, una app per la messaggistica come WhatsApp dal valore di $11,9 milioni: l’applicazione sarà chiusa definitivamente il prossimo 7 novembre e gli utenti – circa 5 milioni – hanno oltre un mese per leggere i messaggi ricevuti, che dopo quella data saranno cancellati per sempre. Non è stata diffusa la cifra sborsata dalla società di Marissa Mayer, però l’interesse nel segmento non s’esaurisce con quest’affare. L’obiettivo è investire in Snapchat [vedi gallery] i proventi di Alibaba.

Snapchat non ha alcuna intenzione di farsi acquisire, come dimostrato dal gran rifiuto a Mark Zuckerberg, ma la strategia di Yahoo! è diversa. Alla Mayer non interessa entrare in possesso della app, quanto guadagnare da essa — investendo nel suo sviluppo una cifra che potrebbe essere spropositata. L’azienda ha incassato la liquidazione delle quote di Alibaba e può permettersi di reinvestire ingenti capitali in diversi progetti fra cui la messaggistica sembra avere una certa priorità. Torneremo ad affezionarci a Yahoo! Messenger?

Com’è avvenuto con Qwiki, Yahoo! ha subito smantellato MessageMe per sfruttarne la tecnologia: non sappiamo, al momento, se questo capitale intellettuale possa essere affidato a Snapchat o utilizzato internamente alla società. Tuttavia, non abbiamo dubbi sull’interesse dimostrato dalla Mayer nei confronti della messaggistica istantanea che tutti rincorrono come Facebook con Slingshot e Microsoft Research che sperimenta WindUp. Questi interrogativi rischiano di non avere una risposta per diverso tempo — qual è davvero l’intento?

Photo Credit: Ted Eytan via Photopin (CC)