Yahoo! deve fare i conti in questi mesi con una serie di problemi legati la management, ultimo in ordine cronologico il bluff sul curriculum vitae di Scott Thompson che ha dovuto lasciare le redini dell’azienda. 

Mentre Yahoo! cerca di spiegare agli investitori che si può andare oltre le dimissioni di Thompson, gli utenti del portale si chiedono se l’offerta sia ancora valida. Yahoo! ha per questo pensato di dedicarsi allo sviluppo di un motore di ricerca integrato in un browser visuale, un prodotto nuovo che dovrebbe mettere l’azienda in competizione con Google.

Big G resta il punto di riferimento per quanti vogliono progettare un motore di ricerca (Google) e browser (Chrome). Ecco perché anche Yahoo! ha dovuto fare i conti con l’algoritmo di Mountain View. Dai laboratori dell’azienda è quindi uscito Axis, un browser definito griffato Sunnyvale.

Al momento è disponibile con add-on per i PC e per i Mac ma si può anche scaricare come applicazione per iPhone e iPad. Gli utenti italiani dovranno aspettare ancora un po’ prima di downloadare l’app sui loro dispositivi mobili, ma possono tranquillamente sfruttare Chrome, Safari o IE.

La particolarità di Axis è che si concentra sull’aspetto iconico della ricerca ed invece della solita lista di risultati, ci sono delle vere rappresentazioni grafiche.