200 milioni di account Yahoo sono stati violati e messi in vendita sul dark web.

L’hacker che sta mettendo in vendita email e password degli utenti della nota piattaforma è lo stesso che qualche tempo fa mise in vendita informazioni e dati di moltissimi utenti di LinkedIn e MySpace, trafugati in passato, fra il 2012 e il 2013.

A riportare la notizia è il sito Motherboard, e Yahoo ha fatto sapere di essere al corrente della situazione, ma non ha confermato né smentito che i dati trafugati siano o meno autentici. Non è nemmeno chiaro se i dati rubati siano il risultato di una violazione diretta ai danni di Yahoo o, invece, siano stati rubati indirettamente dagli account di altri siti, come Linkedin.

Il fenomeno delle credenziali rubate è sempre più diffuso: nei mesi scorsi sono state trafugate su MySpace 360 milioni di account, e messe in vendita 427 milioni di password, mentre anche su LinkedIn sono state colpite 165 milioni di credenziali. Presi di mira anche Tumblr e i microblog di Yahoo, con 65 milioni di password.