Sony Ericsson ha deciso di realizzare uno smartphone leggero;  dando spazio alle dimensioni e alla maneggevolezza del dispositivo, ha realizzato il modello Xperia Ray che innova lo standard dei display e ha numerose caratteristiche che lo fanno un prodotto unico nel suo genere.

La prima caratteristica che colpisce è la dimensione del display, di appena 3,3 pollici. Una dimensione insolita probabilmente dettata dall’imperativo del peso. La risoluzione è elevatissima, 854×480 pixel e mutua la tecnologia usata sulle TV Sony, vale a dire quella proprietaria Sony Mobile Bravia.

Il risultato è un piccolo schermo con una resa di colori estremamente viva e naturale.

A livello di chipset, lo Xperia Ray adotta un Qualcomm SnapDragon MSM 8255. Il processore è uno Scorpion da 1GHz.

Non manca di certo la fotocamera dotata di un sensore di ultima generazione, Exmor e di una risoluzione paragonabile a quella di macchine fotografiche discrete: 8,1 mega pixel.

Lo Xperia Ray è realizzato interamente in metallo leggero ed è disponibile in quattro colorazioni: giallo oro, nero, rosa pallido e bianco. I modelli possono essere consultati sulla scheda ufficiale del prodotto sul sito Sony Ericsson.

Concludendo, il modello Xperia Ray, oltre ad essere basato su Android è davvero elegante e, come dice il pay off, irresistibile.