Dopo aver annunciato ufficialmente Xiaomi Redmi Note 3, ora la società pechinese punta i riflettori sullo smartphone di fascia entry leve Xiaomi Redmi 3.

Il device si offre al pubblico ad un prezzo davvero aggressivo di 99 euro, ma al tempo stesso dispone di una dotazione hardware tutt’altro che povera. Lo smartphone ha uno schermo da 5 pollici con risoluzione HD 1280×720 pixel, processore Qualcomm Snapdragon 616 octa-core con 2 GB di RAM e memoria intera da 16 GB espandibile com microSD fino a 128 GB. Fotocamera posteriore da 13 megapixel con apertura F/2.0 e tecnologia PDAF e autofocus, e anteriore da 5 megapixel con F/2.2. Batteria da 4100 mAh, dimensioni 39.3 mm x 69.6 mm x 8.5mm, peso di 144 grammi e funzionalità Dual Sim. Il sistema operativo è Android 5.1.1 Lollipop con interfaccia personalizzata MIUI 7. Anche esteticamente il prodotto si presenta molto bene con chassis parzialmente in metattallo.

Il prezzo sul mercato cinese sarà di 699 Yuan, ossia meno di 99 euro al cambio, ma non è ancora chiaro se questo device sarà importanto o meno nel mercato europeo. Ovviamente, come sempre, chi è interessato potrà tranquillamente ordinarlo su un negozio online specializzato; ma in questo caso il prezzo salirà a causa dei costi di spedizione e possibili dazi doganali.