Le vendite di smartphone, a livello globale, stanno crescendo, ma la star del mercato negli ultimi tre mesi non è Apple o Samsung, bensì la cinese Xiaomi. La giovane azienda famosa dal miliardario Lei Jun è riuscita a conquistare il 5% del mercato diventando, di fatto, il quinto produttore di smartphone al mondo.

Se una volta Apple e Samsung erano i principali protagonisti del mercato smartphone, l’arrivo di produttori cinesi sta rivoluzionando questo settore. In particolare, nello scorso quarto, Xiaomi ha spedito circa 15.1 milioni di smartphone, conquistando il 5.1% di market share, rispetto al 1.8% dello scorso anno. E’ la prima volta che Xiaomi si trova in quinta posizione nella classifica dei produttori di smartphone, tuttavia ciò dimostra il successo di un’azienda giovanissima con appena quattro anni di vita.

Gli smartphone Android di Xiaomi sono estremamente popolari nel mercato cinese e, ogni quarto, ne vengono venduti milioni, mentre le famose ROM MIUI hanno reso questo marchio famoso anche all’estero. Dopo l’arrivo di Hugo Barra, che ha lasciato nel 2013 Google, Xiaomi sta cercando di estendere la popolarità a livello internazionale e, allo stesso tempo, marchi come Lenovo e Huawei hanno registrato importanti progressi a discapito di altre aziende, come Samsung. Nei prossimi mesi vedremo se Xiaomi riuscirà a salire sul podio, soprattutto dopo aver presentato il nuovo dispositivo di punta, Xiaomi Mi4.