Xiaomi non ha solamente presentato i suoi nuovi smartphone ma anche annunciato Mi VR, cioè un nuovo ed innovativo visore per la realtà virtuale da utilizzare in abbinamento con i suoi dispositivi mobile. Questo prodotto punta ad offrire un’esperienza d’uso migliore rispetto a quella offerta dai principali competitors in quanto sarà dotato anche di un hardware dedicato che andrà a supportare l’hardware degli smartphone.

Xiaomi, infatti, promette che il suo visore per la realtà virtuale elimini del tutto il fastidioso problema del motion sickness, cioè quel senso di nausea che può sopraggiungere durante l’utilizzo prolungato del visore. Questo è possibile grazie al nuovo sensore di movimento inerziale a 9 assi ad alta sensibilità che dovrebbe ridurre la latenza sino a 16ms. Ovviamente, per capire se davvero l’azienda ha risolto uno dei più fastidiosi problemi di questi prodotti, il nuovo visore andrà provato sul campo.

Tuttavia, questo interessante prodotto è compatibile esclusivamente con i top di gamma di Xiaomi e precisamente i Mi Note 2, Mi 5s, Mi 5s Plus e Mi 5. Tanta tecnologia è disponibile, comunque, ad un prezzo estremamente competitivo. Xiaomi Mi VR sarà venduto ad un prezzo di 199 RMB, cioè di circa 29 euro. Questo visore per la realtà virtuale sarà venduto esclusivamente in Cina ma non è escluso che grazie agli importatori questo visore non possa arrivare anche in Europa ed in Italia.