Xiaomi ha annunciato il suo nuovo smartphone Xiaomi Mi A1, il primo smartphone dell’azienda cinese con Android One. Un prodotto molto particolare in quanto, solitamente, tutti gli smartphone Android One sono di fascia economica, ma Xiaomi Mi A1 ha ben altre caratteristiche. La scocca, innanzitutto, in metallo, strizza l’occhio ai power user e a chi cerca un terminale premium. La scheda tecnica, inoltre, conferma che questo smartphone non è certamente un prodotto economico, a partire dal comparto fotografico, vero punto di forza.

Xiaomi Mi A1 dispone di un brillante display da 5,5 pollici con risoluzione Full HD. Cuore pulsante un processore Qualcomm Snapdragon 625 abbinato alla GPU Adreno 506, a ben 4GB di memoria RAM ed a ben 64GB di flash storage (espandibile). Come accennato in precedenza, il comparto fotografico è il vero fiore all’occhiello di questo nuovo smartphone di Xiaomi. Posteriormente, infatti, spicca una doppia fotocamera posteriore con sensori da 12MP. Anteriormente, invece, è presente una semplice fotocamera da 5MP per i selfie.

Ovviamente, non mancano tutti quei sensori e supporti oggi immancabili come LTE, Wi-Fi, Bluetooth 4.2, GPS + GLONASS, USB Type-C e persino il sensore ad infrarossi. Presente, ovviamente, anche il lettore per le impronte digitali. La batteria da 3080 mAh dovrebbe garantire una buona autonomia d’uso.

Trattandosi di un terminale Android One, Xiaomi Mi A1 dispone, praticamente, di Android Stock. Al momento, la versione scelta è Nougat ma lo smartphone riceverà Android Oreo entro la fine del 2017 e sarà, quindi, sempre uno dei primi a ricevere le novità di Google.

Xiaomi Mi A1 sarà offerto al prezzo di 14,999 RS, cioè circa 200 euro. Xiaomi ha condiviso un nutrito elenco di nazioni dove sarà commercializzato. L’Italia non è presente, tuttavia ci sono molti paesi europei. Questo significa che questo modello si potrà acquistare facilmente attraverso gli importatori.