Xiaomi Ferrari, questo il nome (non definitivo) di un nuovo smartphone targato Xiaomi, azienda cinese che mese dopo mese si afferma come tra le più importanti nelle vendite a livello mondiale, affermandosi come terzo produttore globale alle spalle di Samsung, o almeno questo quanto emerso lo scorso ottobre. Il nuovo Ferrari, di cui le caratteristiche conosciute erano sino a qualche giorno fa derivanti da rumor, è stato ora più concretamente identificato, grazie alla comparsa della sua scheda tecnica sul sito di benchmark GFXBench, identificando il dispositivo come uno smartphone di fascia media.

Ancora nessuna fotografia o immagine del nuovo smartphone, che avrà un display da 4,9 pollici con risoluzione 1920 x 1080 con possibile supporto a gesture con utilizzo sino a cinque dita, un dispositivo leggermente più piccolo dunque rispetto a Redmi Note in immagine, che ha uno schermo da 5,5 pollici. Xiaomi Ferrari dovrebbe poi essere venduto con sistema operativo Android 5.0.2 Lollipop, ed avere tra le caratteristiche interne un processore Qualcomm Snapdragon 615 Octa-Core da 1,6 GHz. Dovrebbero essere inoltre 1,8 i GB di RAM, cui si affiancherebbero 12 GB di memoria interna (presumibilmente espandibile via microSD). Ancora, Ferrari, che potrebbe essere il primo dispositivo di una nuova gamma di fascia media Xiaomi, dovrebbe avere GPU Qualcomm Adreno 405, e motore 3D OpenGL ES 3.0.

Per quanto riguarda invece la fotocamera, il dispositivo dovrebbe montare un sensore esterno da 12 MP in grado di scattare sino a 4208 x 3120 pixel di risoluzione e registrare video in Full HD a 1920 x 1080; sempre la camera posteriore sarebbe poi dotata di autofocus, riconoscimento dei volti, flash, HDR e touch to focus. Anche la fotocamera interna si mostra però interessante, con un sensore da 4,8 Megapixel che scatta foto sino a 2592 x 1944 pixel di risoluzione e video Full HD con la stessa risoluzione della camera esterna, 1920 x 1080. Per quanto riguarda infine la connettività di Xiaomi Ferrari, qualora questo fosse il suo nome definitivo, troviamo GPS, Bluetooth e Wi-Fi, mentre è assente stando sempre a GFXBench la Near Field Communication (NFC).

Non si conosce ancora nulla invece sul possibile periodo d’uscita del dispositivo, mentre nel frattempo Xiaomi ha presentato ufficialmente la sua nuova Mi TV 2 da 40 pollici. Non resta che attendere per avere notizie e magari qualche immagine di Xiaomi Ferrari nei prossimi giorni.