La cinese Xiaomi ha deciso di giocare pesante per rubare terreno ad Apple in campo mobile. Un dirigente della società ha rivelato le modalità di un’operazione trade-in senza precedenti: smartphone Mi Note gratis per chi consegna il proprio iPhone usato.

L’aggressiva campagna di permuta, ancora non “ufficializzata” e comunque ristretta al mercato cinese, consentirà di ottenere un Mi Note in cambio di un iPhone 5S. Chi si presenterà in negozio con iPhone 6 e iPhone 6 Plus potrà invece portarsi a casa il più costoso Mi Note Pro. Il “baratto” non prenderà neppure in considerazione le condizioni del melafonino usato: basta che funzioni.

Disposta a tutto pur di convertire i fan Apple, Xiaomi fa oltretutto notare che il passaggio ai loro smartphone è piuttosto indolore. Anche i telefoni della compagnia orientale possono ospitare una nanoSIM e tra non molto arriverà sullo store un app pensata per migrare facilmente tutti i dati da iPhone con iOS a Mi Note con sistema Android.

A livello prettamente economico il cambio proposto appare più conveniente per i possessori di un vecchio iPhone 5S, ma spostandosi sulla fascia alta bisogna considerare che un Mi Note Pro da 64 GB (unica versione disponibile) vale comunque meno (circa 450 Euro) di un iPhone 6 Plus.

Comunque vada, il tam tam della battagliera permuta in arrivo ha già fatto il suo dovere: pubblicizzare un prodotto alternativo che dichiara di non temere confronti.

Immagine – Xiaomishop.com