Se su PlayStation 4 Pro, prossima variante più potente della console di casa Sony, il 4K non sarà nativo nella maggior parte dei contenuti, lo sarà invece su Xbox Scorpio.

La nuova console di casa Microsoft, in uscita solo nel 2017, potrebbe dunque rappresentare dal punto di vista del 4K una miglior soluzione rispetto alla concorrenza firmata Sony. Ma si tratta ovviamente di una considerazione ancora priva di una vera prova sul campo. Su Project Scorpio si sa ancora davvero pochissimo, ma da alcune specifiche spuntate sul web sembrerebbe che possa disporre di un hardware superiore a quello di PlayStation 4 Pro, tale da garantire appunto i 4K nativi.

A far luce nuovamente sul discorso 4K nativo è stata di recente la publishing general manager di Microsoft Studios, Shannon Loftis, che rivela ai microfoni di USA Today: “Per quanto riguarda qualsiasi gioco che stiamo sviluppando e che lanceremo nel periodo di Scorpio, ci stiamo assicurando che possa proporre i 4K nativi.”

Ciò significa quindi che tutti i videogiochi prodotti da Microsoft per Xbox Scorpio gireranno ad una risoluzione 4K nativa. Niente processi di upscaling dunque, come probabilmente accadrà invece per i videogiochi prodotti da società di terze parti. In questo caso dipenderà ovviamente da un publisher all’altro.