Xbox Scorpio, la futura nuova console di gioco di Microsoft che arriverà verso al fine del 2017, non dovrebbe presentare un costo proibitivo. A rasserenare gli animi degli utenti Xbox che temono che la futura console presenti prezzi molto elevati ci ha pensato direttamente Phil Spencer, capo della divisione Xbox, durante un’intervista sul suolo australiano. Durante l’intervista, un giornalista ha incalzato Spencer proprio sul prezzo dell’Xbox Scorpio visto che la console è stata definita un prodotto Premium e che sarà caratterizzata da un hardware di altissimo profilo. Spencer ha, dunque, sottolineato che non ci sarà una grossa differenza di prezzo tra la nuova Xbox One S e la futura Xbox Scorpio.

I due prodotti sono stati progettati in parallelo anche per offrire tra loro un distacco di costi contenuto. Nonostante Xbox Scopio sia un progetto tutto nuovo e con contenuti tecnici Premium, il prezzo sarà accessibile e non molto superiore da quello dell’attuale Xbox One S. Inoltre, il responsabile della divisone Xbox fa capire che la nuova console sarà declinata anche in diversi tagli di memoria interna e che quindi ci saranno prezzi differenti in base alla capacità di storage.

Phil Spencer, inoltre, ha volto anche accennare alla capacità della futura console di supportare il 4K. Come noto, Xbox Scorpio offrirà il 4K nativo anche per i giochi ma al momento non sarebbe prevista l’implementazione di un lettore 4K. Tuttavia, visto il grande successo ottenuto da questo accessorio sulla nuova Xbox One S, Microsoft avrebbe deciso di tornare a valutare se integrare anche questo elemento all’interno della sua futura console di gioco.