Xbox One è stata presentata martedì, PlayStation 4 alla fine di febbraio: per vederle in azione dovremo aspettare l’11 giugno, quando a Los Angeles aprirà ufficialmente E3 2013. Nessuno ha potuto provare le console e, di conseguenza, è impossibile determinare quale sia la migliore. Sulla base dei dettagli già noti, però, possiamo confrontarle per comprenderne le differenze. E, da questo punto di vista, sembra che quella di Sony sia “superiore”, nonostante le numerose affinità con l’hardware integrato nella console di Microsoft.

Già, perché Xbox One e PlayStation 4 sono più o meno identiche. Non abbiamo ancora visto la console di Sony, che è apparsa sfocata nell’ultimo filmato ufficiale, ma scommetto che se sostituissero le etichette faremmo fatica a distinguerle. Le specifiche sono pressoché equivalenti, però PlayStation 4 ha dei componenti leggermente superiori: il processore, un eight-core della gamma di AMD Jaguar, è lo stesso e funziona alla medesima frequenza di 1.6GHz. Quanto alla RAM, entrambe propongono 8Gb. Tuttavia, quella di Sony è migliore.

Troviamo delle DDR3 a 2133MHz su Xbox One, contro le GDDR5 a 5500MHz su PlayStation 4. È uguale pure la scheda grafica integrata alle console, ma la configurazione di Sony risparmia il 33% in energia e promette prestazioni otto volte superiori a quella di Microsoft. Basterà a garantire un’esperienza più accattivante? Non è detto, perché gli sviluppatori hanno a disposizione due piattaforme simili e il miglioramento prestazionale di PlayStation 4 è minimo. Certo, i tre sistemi operativi per Xbox One non aiutano a colmare il gap.