C’è molta attesa per il debutto di Xbox One Scorpio, la nuova console di Microsoft che dovrebbe essere presentata verso la fine del 2017. Un prodotto estremamente competitivo e dotata di un hardware così potente da far impallidire l’attuale Xbox One. Le specifiche della console, comunque, sono sempre rimaste un segreto anche se nel tempo sono arrivati alcuni dettagli. Adesso, però, giungono ulteriori pezzi di questo puzzle che sicuramente non faranno che accrescere l’attesa per la nuova console di Redmond.

Grazie ad un documento interno di Microsoft e recuperato da Digital Foundry è possibile scoprire alcuni ulteriori dettagli tecnici su Xbox One Scorpio. Innanzitutto, è confermato che la GPU offrirà ben 6 teraflops di potenza, cioè 4.5 volte di più rispetto all’attuale potenza dell’odierna Xbox One. Le potenzialità della GPU, comunque, potranno essere sfruttate a piacimento dagli sviluppatori dei giochi.

Xbox One Scorpio, inoltre, disporrebbe di una cache L2 quattro volte superiore rispetto a quella dell’Xbox One standard. Vista l’enorme potenza in gioco, la futura console di Microsoft non sarebbe dotata di memoria ESRAM giudicata superflua. Xbox One Scorpio, infatti, disporrà, anche, di una memoria con 320GB al secondo di banda passate. In particolare, la console sarebbe dotata di ben 12 GB di RAM GDDR5.

Per quanto riguarda la CPU, il documento interno di Microsoft non chiarisce il modello ma secondo la fonte il processore scelto potrebbe non essere di ultima generazione. Aspetto che potrebbe portare ad alcuni problemi. Ovviamente trattasi di speculazioni e Microsoft potrebbe cambiare le specifiche della sua console in futuro anche perchè il documento scoperto e divulgato risulterebbe abbastanza vecchio.

Il dato oggettivo è che Xbox One Scorpio si prefigura essere un prodotto estremamente interessante che potrebbe dare un importante scossone al mondo del gaming.